Duecento giovani a scuola di politica con Forza Italia

da Roma
Tre sedi: Salerno, Montecatini e Padova, a rappresentare l’intero Paese. Duecento giovani selezionati. Più di trenta docenti «scelti sulla base di competenze e non di tessere politiche». Sono questi i numeri della «Summer School di alta professionalità politica», la nuova iniziativa targata Forza Italia, che partirà ufficialmente il 26 giugno e che si pone come obiettivo principale l’esigenza di «fare crescere la nuova classe dirigente di centrodestra», spiega il coordinatore nazionale di Forza Italia, Sandro Bondi. Sarà una sorta di college estivo per duecento giovani che per una settimana faranno una vera scorpacciata di politica, economia e storia. Il tutto al costo di 300 euro, comprensivi di vitto e alloggio; in più ci sarà anche una borsa di studio della stessa cifra per coprire le restanti spese. Come si diceva la Summer School azzurra avrà tre tappe: Salerno (dal 26 giugno al 1 luglio); Montecatini (dal 3 all’8 luglio) e Padova (dal 10 al 15 luglio). Al termine dello stage gli studenti saranno ricevuti da Silvio Berlusconi per la consegna del diploma finale.