Duecento sceltissimi specialisti della guerra

NONO REGGIMENTO FOLGORE «COL MOSCHIN»
È la principale componente della Task Force. I suoi uomini sono gli incursori eredi degli «arditi» della Prima guerra mondiale e sono la più importante forza speciale italiana abituata ad operare al fianco delle Sas inglesi e delle Special Forces americane.
COMSUBIN
Comando Subacquei ed Incursori, sono gli incursori di Marina della Teseo Tesei specializzata in operazioni non convenzionali di tipo anfibio o marino. Eredi diretti della X Flottiglia Mas, sono fra i migliori specialisti al mondo nel loro ambito d’intervento e rappresentano l’equivalente delle Sbs inglesi e delle Seal americane.
GIS, GRUPPO INTERVENTO SPECIALE
Sono le teste di cuoio dei carabinieri specializzate in operazioni di anti terrorismo selezionate all’interno del Tuscania, il Primo Reggimento della Brigata Paracadutisti Folgore composto esclusivamente da Carabinieri.
17° STORMO INCURSORI AERONAUTICA
Formato da pochi mesi, il 17° stormo incursori serve, sull’esempio di quanto sperimentato all’estero, a creare un’unità di incursori capace di operare dietro le linee nemiche in stretto coordinamento con il personale di elicotteri e cacciabombardieri.
QUARTO REGGIMENTO ALPINI PARACADUTISTI
La qualifica di rangers attribuita in ambito Nato a questa storica unità degli alpini li colloca un gradino sotto le forze speciali anche per la tipologia convenzionale del loro addestramento. Vengono spesso aggregati alle forze speciali in virtù dell’alto livello di specializzazione.