Duello tv tra l’ex premier e Veltroni Ancora nessun accordo tra i leader

Roma. Silvio contro Walter in tv, una sfida impossibile. O forse no. È giallo sull’eventualità di vedere Berlusconi e Veltroni affrontarsi in un faccia a faccia televisivo prima del 14 aprile. Ad alimentare il mistero è Bruno Vespa. «Sarei stato il primo ad essere felice per un confronto, ma purtroppo non dipende da noi» ha detto ieri il conduttore di «Porta a Porta» rispondendo a Pier Ferdinando Casini (Udc) che puntava il dito contro l’accordo tra Pd e Pdl per dividersi gli spazi televisivi e le puntate «in solitaria» dedicate ai due leader. E ha aggiunto: «Noi abbiamo fatto quella che ci è sembrata una scelta di buonsenso vista l’indisponibilità dei due leader a confrontarsi». Parte qualche flash d’agenzia e Vespa precisa: «Io ho detto che finora non abbiamo registrato la disponibilità dei due principali competitor ad incontrare né Bertinotti, né Casini, né altri. Se le cose cambiassero, ovviamente, questa casa è apertissima e ne saremmo contentissimi».