Duemila negozi hanno già rialzato la cler

Meno venditori al lavoro nei mercati coperti. «Molti box sono senza titolari»

Giovanni Buzzatti

«Le cose sono andate meglio di un anno fa: fare la spesa in agosto è stato più facile». Roberto Predolin, assessore comunale al Commercio, sfoglia le ultime tabelle arrivate sul suo tavolo. Si riferiscono alle aperture nella quarta settimana di agosto, dal 22 al 27. Tolti i supermercati (soltanto uno era chiuso), in media metà tra bar, ristoranti, alimentari e panifici aveva la serranda alzata. «Il 20 per cento in più rispetto alla settimana prima», ricorda l’assessore, in tutto 2149 negozi. Ma è confrontando i dati con quelli di un anno fa che arriva qualche sorpresa.
Aumenta la quota di panifici (+9 per cento) e alimentari (+2) rimasti aperti. Cala, invece, la percentuale di panetterie (-2) e soprattutto la quota di venditori al lavoro nei mercati comunali coperti, passati dal 65 al 49 per cento. «Si aspettavano forse una città deserta», è l’ipotesi di Predolin. Iliano Maldini, presidente di Assofood, l’associazione dei venditori, pensa invece a un errore nel calcolo. «La percentuale non è stata inferiore a un anno fa - ribatte -. A pesare nel conteggio può essere stato il numero di postazioni non coperte: nell’agosto 2004 erano 12, oggi sono 26». Il mercato comunale coperto, in pratica, non attira più i commercianti. «È stato lanciato un bando per coprire 28 spazi vuoti e solo 5, alla fine, sono stati assegnati», ricorda Maldini. «All’interno di ogni singolo mercato comunale coperto, però, il servizio è stato garantito durante tutta l’estate: se c’erano due macellerie, ad esempio, i titolari chiudevano in periodi diversi». Chi è rimasto aperto in agosto non ha fatto grandi guadagni. «Ci sono migliaia di negozi a Milano, i vantaggi si sono distribuiti fino ad annullarsi», conclude Maldini. Motivo in più per ringraziare chi non è andato in ferie: «Il patto che Comune e commercianti hanno stretto coi cittadini - conclude Predolin - è stato rispettato: l’operazione Milano aperta d’agosto ha funzionato».