Duferco si allea con l’americana Nucor

da Milano

Il gruppo italiano dell’acciaio Duferco ha siglato un memorandum per la formazione di una joint venture paritetica con la statunitense Nucor corporation, il più grande produttore di travi del Nord America. L’accordo è finalizzato alla produzione di travi e di altri prodotti lunghi in Italia e alla loro distribuzione in Europa e Nord Africa. L’avvio della joint venture, che incorporerà la Duferdofin società al 100% di Duferco, è previsto per la metà del 2008. La capogruppo Duferco Italia holding ha chiuso l’anno fiscale 2006-2007 (terminato il 30 settembre 2007), con un utile netto di 51 milioni di euro, un fatturato di 787 milioni, un ebitda di 119 milioni (15% del fatturato) e un risultato ante imposte di 90 milioni. Gli investimenti, inoltre, comunica la società in una nota, sono stati pari a 35 milioni. L’intero gruppo Duferco nel 2007 ha raggiunto un giro d’affari di oltre 9 miliardi di dollari, con un patrimonio netto superiore a 1 miliardo di dollari. Il gruppo, fondato 24 anni fa con le prime attività di trading a New York e San Paolo del Brasile, oggi ha due aree di attività con un giro di affari analogo. Un’area definita leggera è rappresentata dal trading di prodotti siderurgici con due principali punti operativi a Lugano e a New York, e sedi in 30 Paesi. La seconda area è quella pesante, la produzione siderurgica, con attività industriali in dieci Paesi, in particolare in Italia e in Belgio ma anche in Francia, Stati Uniti, Russia, Macedonia, Sudafrica, Guatemala, Ucraina e Ungheria.