Duisburg, la polizia tedesca cerca Giovanni Strangio

Diffusa la foto segnaletica dell'uomo sospettato come
componente del commando killer autore della strage compiuta la notte tra il 14 e 15 agosto a
Duisburg, davanti al ristorante "Da Bruno". Strangio risiede a Kaarst, nel nord Reno-Westfalia. 10mila euro di ricompensa a chi fornirà informazioni utili alla sua cattura

Duisburg - La polizia di Duisburg ha diffuso una foto segnaletica di Giovanni Strangio, 28 anni, nato a Siderno, in Calabria, ricercato in Germania come sospetto componente del commando killer autore della strage compiuta la notte tra il 14 e 15 agosto a Duisburg, davanti al ristorante "Da Bruno". Strangio, secondo quanto riferisce la polizia tedesca, è residente a Kaarst, periferia di Duesseldorf, nel land del Nord Reno-Westfalia. Gli inquirenti offrono 10mila euro di ricompensa a chiunque fornirà informazioni utili alla cattura dei responsabili della cosiddetta "Strage di Ferragosto".

Capelli scuri, occhi azzurri Nella descrizione del presunto killer si precisa che si tratta di persona alta 1,74, corporatura snella, capelli scuri e occhi azzurri. Si ricerca anche un’automobile Renault Clio targata HH-BM7070, da lui noleggiata il 10 agosto, vale a dire due giorni dopo il suo arrivo in Germania. La polizia sottolinea che Giovanni Strangio è parente di Maria Strangio, la donna uccisa il 25 dicembre del 2006 nella faida di San Luca. Giovanni Strangio era stato già arrestato dalla polizia italiana in occasione del funerale di Maria Strangio, perchè in possesso di un’arma da fuoco, ed era stato in carcere fino alla metà di quest’anno.