Il Duomo fa lo «strip»: scoperto il rosone

Prosegue lo «spogliarello» per il Duomo. Ieri è stato scoperto un altro bel pezzo, sono stati tolti i ponteggi per 8 metri, scendendo di 4 piani. Così da ieri si godono meglio le 12 guglie rinnovate nella loro bellezza e anche nella loro sicurezza: dal dopoguerra a oggi era infatti la prima volta che i lavori di restauro arrivavano fino a toccare le guglie. Tanto che la Fabbrica del Duomo è stata costretta a risolvere anche problemi di ordine «statico». Il rischio era che qualche pezzo potesse crollare di sotto. Da ieri comunque si vede anche il finestrone centrale gotico che guarda la navata centrale.
Per fare un ulteriore passo avanti bisognerà aspettare l’autunno. Dopo l’estate, al ritorno dalle vacanze, i milanesi potrebbero trovare un altro pezzo già scoperto. I lavori finiranno a fine 2007. Fino ad ora sono stati spesi 9 milioni di euro.