Duomo, megaschermo per il Papa

Decisione del Comune per permettere ai milanesi di seguire l’Angelus La sinistra insorge: «È solo servilismo»

Piazza Duomo idealmente unita a piazza San Pietro. Domenica alle 12 un maxischermo sistemato sull’Arengario trasmetterà in diretta le parole di Papa Benedetto XVI all’Angelus. Decisione presa ieri dalla giunta su proposta dell’assessore allo sviluppo del Territorio Carlo Masseroli. «Così Milano accoglie l’appello laico di solidarietà al Papa lanciato dal cardinale Ruini, considerate le polemiche che hanno spinto il pontefice a non partecipare all’inaugurazione dell’anno accademico all’università La Sapienza di Roma». La sinistra critica aspramente la scelta di Palazzo Marino. Rizzati (Comunisti italiani) la definisce «un capolavoro di piaggeria e servilismo».