Durano mezz’ora nozze greco-turche

Ankara. Avrebbe potuto essere il simbolo della riconciliazione tra due nazioni divise dalle dure vicende della Storia. Ma il matrimonio tra un greco e una turca è durato solo mezz’ora, trasformandosi invece nella metafora della difficoltà di superare i problemi del passato. Seval Kelebnik, 33 anni, aveva incontrato il greco Mihailis Kutsakiozis, 38 anni, cinque mesi fa. Qualche settimana dopo i due avevano deciso di sposarsi. Ma sabato scorso, dopo la firma delle carte matrimoniali, lo sposo ha annunciato una «sorpresa» per gli ospiti. È uscito ed è rientrato portando con sè delle foto e delle candele e dicendo: «I turchi hanno ucciso mio padre prima della guerra, vorrei osservare un minuto di silenzio in suo onore». La sposa è scappata in lacrime.