Duro attacco del centrodestra al presidente della Regione. Morgillo: «È malcostume. Per gli amministratori di sinistra viaggiare è uno status symbol» «Burlando partner di chi nega i diritti umani» Plinio (An): «La tanto decantata competitività cin

Paola Setti

Giurano che quando al governo della Liguria c’erano loro, non si sarebbero mai sognati di fare tanti viaggi. Adesso, probabilmente logorati dalle occasioni perse, i leader dell’opposizione in Regione sono particolarmente acidi nel guastare la festa in Cina. L’uno, Luigi Morgillo di Forza Italia, a farne una questione di malcostume, l’altro, Gianni Plinio di An, a domandare se Claudio Burlando «abbia trovato modo di sollecitare, oltre la stipula di rapporti di natura economico commerciale, il rispetto dei fondamentali (...)