In un dvd la storia appassionante del Jazz Ligure dalle origini agli anni ’90

Gli appassionati di jazz non possono perdere l’appuntamento di martedì prossimo, alle 18, nella Sala Camino di Palazzo Ducale, dove il Museo del Jazz «G.Dagnino» presenta il dvd «Video-story del Jazz ligure. Dalle origini agli anni Novanta». Il video, ideato da Giorgio Lombardo e realizzato con la collaborazione di Gianni Sorgia, era già stato presentato in anteprima, in forma incompiuta, ma ora è stato completato e viene proposto in vendita al prezzo di 10 euro. Ad aprire la rassegna sono alcuni dei più importanti pionieri: Pippo Barzizza, Natalino Otto e Romero Alvaro. Seguono gli storici esponenti del New Orleans Revival Ligure: Gate Avenue Strawhatters di Armando Corso e Gianni Sorgia; Riverside Syncopators di Lucio Capobianco; Louisiana Shakers di Papa Fausto Rossi; New Orleans Stompers di Carlo Besta; Banjo Clan di Egidio Colombo; Dixie Lords e Columbus Brass Band di Mario Vozza; Genova Jazz band di Carlo Casabona nelle sue varie articolazioni. Le formazioni a cavallo tra lo swing e il jazz moderno: Galata Swingers di Maurizio Burdese, Guitar Ensemble di Alex Armanino: le orchestre dirette da Dany Lamberti (nelle quali fece il debutto un giovanissimo Luigi Tenco) e da Cesare Marchini. Le nuove generazioni comprendenti Laura Fedele; Dado Moroni, Andrea Pozza, Luciano Milanese, Massimo Faraò, Aldo Zunino, La Bansingu Big Band con Piero Leveratto e Giampaolo Casati, i Nine Pennies di Roberto Rezaz.