E ad Anzio e Nettuno un bagno per 135

Capodanno «bagnato» non solo nel Tevere ma anche in mare. Sono stati ben 135 gli ardimentosi che tra Anzio e Nettuno ieri mattina hanno salutato come vuole la tradizione il 2006 con il tuffo di Capodanno in mare. Il tempo inclemente non li ha scoraggiati e fra gli applausi di tantissime persone che erano sulla spiaggia, la tradizione è stata rispettata: a Nettuno (dove erano in 55) per il ventesimo anno consecutivo e ad Anzio (dove erano 80) per l’ottavo. Ad Anzio la manifestazione è stata organizzata dalla pro loco, mentre a Nettuno dall’Atletica Nettuno, che ha schierato molti dei suoi iscritti. Il più anziano, un uomo di 77 anni, il più giovane un bambino di 7 anni; non sono mancate signore e signorine, con costumi adornati da rossi nastri di buon augurio.