E adesso capitan Totti metta a tacere tutti

Gli spettri di San Siro attanagliano la Roma e le amnesie di Tagliavento «macchiano» il match dell'Olimpico. Per l'ennesima volta - e a poche ore dai tuffi di Balotelli - ci troviamo a parlare di fischietti stonati e arbitri in crisi d'identità. Non mi resta che lanciare un messaggio a coloro che alloggiano nella stanza dei bottoni: stampate nuovi regolamenti, spiegate l'abc del football a queste saccenti giacchette nere divenute, con il tempo, fosforescenti e meno candide. Il calcio ha bisogno di professionisti, di gente in grado di usare fischietto e testa con logica e responsabilità. Ora, però, occorre (...)
segue a pagina 31