E all’Esquilino torna in piazza il Presepe vivente

In occasione dell’Epifania, il prossimo 6 gennaio, il rione Esquilino ospiterà la quinta edizione del Presepe vivente, realizzato dall’associazion «Gli Amici del Parco». La manifestazione è unica nel suo genere. Prima della riscoperta della natività vivente, tradizione ancora viva nei borghi storici, per decenni la Capitale ha trascurato un’occasione popolare straordinaria, che ogni anno richiama nel rione Esquilino centinaia e centinaia di romani. La suggestiva sfilata partirà domani alle ore 17 da largo Leopardi (di fronte al teatro Brancaccio), da dove i Re Magi (insieme a circa 70 figuranti, a bambini vestiti da angeli e alle cornamuse) guideranno il «Corteo natalizio» per le strade del rione. La sfilata si dirigerà poi verso piazza Santa Maria Maggiore per percorrere via Carlo Alberto fino a entrare nei giardini di piazza Vittorio al cui interno verrà ricostruito un piccolo villaggio. Lì si svolgeranno alcune scene curate dai figuranti del Presepe Vivente di Pianola (L’Aquila) si potrà assistere alla rappresentazione della Natività e alla consegna dei doni al neonato Bambino Gesù.
La prima edizione nacque come risposta tradizionale alla Festa del Drago cinese che la comunità asiatica realizzava a piazza Vittorio. «Il nostro unico obiettivo - spiega Federico Bonesi, direttore artistico - è il desiderio di riappropriarci delle nostre radici e di tenere in vita l’identità di uno dei rioni storici della Capitale, anche sotto il pressing dei residenti che non volevano vedere perse le proprie tradizioni natalizie». Info: 06.45551650.