E anche sir Ramsay si ispira alla cucina capitolina

«Versate i ceci, lo yogurt, il succo di limone, il sale e il pepe nel robot. Azionate sino a ottenere una crema omogenea. Assaggiate e aggiungete succo di limone, sale o pepe se necessario. Incorporate la menta tritata, trasferite in un contenitore di plastica a chiusura ermetica e conservate in frigo». Si intitola «Pranzo a scuola con scarpetta» lo stuzzichino semplice e salutare proposto per i più piccoli - ma buono per tutti - da Gordon Ramsay nel suo ultimo ricettario, «Un sano appetito», appena pubblicato in Italia da Guido Tommasi. Un prontuario del mangiar bene e sano, griffato dal pluristellato chef britannico, che non trascura ispirazioni romane. A partire proprio dalla «scarpetta» per continuare con Uova strapazzate con alici e asparagi, Soufflé di spinaci, Spaghetti con le vongole, Minestrone di borlotti, senza dimenticare pollo e agnello in più varianti, brodo, insalate e dolci. Oltre 125 ricette, golosamente illustrate, per raccontare una tavola sana e trasversale che prende il meglio dalle tradizioni gastronomiche dei vari Paesi coniugando sapore e salute.