E Angeletti avverte: «Sarà autunno caldo»

«Sarà un autunno caldo». Ne è convinto il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, che conversando con l’Apcom ha spiegato che su molti temi della Finanziaria ci potranno essere tensioni sia all’interno del governo sia tra esecutivo e parti sociali: «C’è un problema che è stato eluso per troppo tempo che riguarda il reddito dei lavoratori dipendenti, che si stanno impoverendo sempre di più. Questo è il vero problema». Angeletti ha ricordato che i sindacati stanno mettendo a punto una piattaforma sui temi fiscali, che «sarà sorretta anche da iniziative di lotta, compreso lo sciopero». Nei giorni scorsi i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil hanno annunciato una manifestazione nazionale a Roma per la seconda decade di novembre per porre all’attenzione del governo il problema del peso fiscale sui redditi da lavoro dipendente.