E Basiglio lancia il bus a richiesta: alternativa a Atm

Si chiama «Call-bus» il nuovo servizio di trasporto pubblico sperimentale del Comune di Basiglio che prenderà il via a metà dicembre. Il progetto si propone di fornire un’alternativa ai mezzi pubblici tradizionali: attraverso un numero verde (800.911.688) i cittadini di Basiglio potranno infatti prenotare l’autobus, che andrà a prenderli ad una delle fermate prestabilite all’ora concordata. Sono previste in questo senso due fasce distinte, blu e azzurra: la prima sarà in vigore dalle 7 alle 9 e dalle 17.30 alle 20 e transiterà in corrispondenza dell’Ospedale Humanitas, della Asl e del capolinea del tram 15 che da Rozzano porta al centro di Milano; la seconda coprirà invece le fermate a richiesta all’interno del circuito cittadino. Per il primo anno di sperimentazione, il servizio sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 20, con un parco vetture di 3 autobus.
«Il servizio - ha spiegato il sindaco di Basiglio Marco Flavio Cirillo - si rivolge soprattutto a chi ha difficoltà a spostarsi, come anziani e disabili». «In base ai risultati della sperimentazione - ha affermato l’assessore ai Trasporti di Milano Edoardo Croci - in futuro potremmo pensare di estendere il servizio». Resta però irrisolta la questione dell’integrazione fra servizio di trasporto pubblico fra l’hinterland e Milano città.