E Bill Gates sbarca a Milano per lo Smau

da Milano

La 42ª edizione di Smau ha un ospite di eccezione: Bill Gates. Domenica 23, giorno della chiusura della manifestazione che aprirà i battenti mercoledì prossimo, il patron di Microsoft interverrà al convegno sulla cosiddetta Digital Lifestyle e Workstyle, ossia il modo di lavorare e vivere le nuove tecnologie. Smau, la fiera dell’Information e Communication Technology che si svolge ogni anno a Milano, da quest’anno ha un nuovo organizzatore. Si tratta di Alfredo Cazzola, presidente di Promotor ossia la società che organizza il Motorshow di Bologna. «Abbiamo tantissime novità in programma - ha spiegato Cazzola -. Molta attenzione sarà dedicata ai professionisti con Smau e-business. Inoltre ci sarà anche un’area nata dalla acquisizione di Webbit, trasformata in Smau e-Academy, ovvero un grande momento dove sono organizzati oltre 260 seminari che offriranno al nostro visitatore professionale la possibilità di fare un salto da un punto di vista individuale qualitativo, dandogli cioè la possibilità di crescere nella conoscenza e nell'offerta delle applicazioni delle tecnologie digitali». Smau 2005 prevede di ospitare 593 espositori su una superficie di 64mila metri quadrati, cui avranno accesso, secondo gli ultimi dati, 4.877 operatori professionali al momento preregistrati sul sito Smau.
«Le principali imprese del settore Ict ci hanno chiesto di ripensare al Salone con due obiettivi - ha spiegato Cazzola -, offrire al pubblico business un'occasione per comprendere i reali vantaggi offerti dalle nuove tecnologie e proporre al pubblico consumer un diverso modello di fiera, che supera il concetto di esposizione-vetrina per proporre esperienze da vivere».
Scendendo nello specifico dei contenuti, l'Area Business, che comprende Smau e-Business e Ibts, il salone Internazionale del Broadcast e delle Telecomunicazioni, rappresenta una occasione di approfondimento per quanti desiderano comprendere i vantaggi delle nuove tecnologie.
Accanto alle aree espositive, la formazione e l'aggiornamento sono, invece, garantiti dai seminari programmati nell'ambito di e-Academy, che nei cinque giorni proporrà 268 seminari, organizzati in 110 percorsi. Ampia e articolata anche l'offerta per il largo pubblico di appassionati di tecnologia, cui, dal 20 al 23 ottobre (il giorno 19 l'Area Consumer è riservata ai visitatori professionali e alla stampa), sono riservati due saloni, Smau e-Life, dedicato alla convergenza digitale e Smau e-Government, focalizzato su soluzioni che permettono di migliorare i rapporti con la Pubblica Amministrazione. Il Giornale dedica alla manifestazione uno speciale di 24 pagine che sarà in edicola il 19 ottobre prossimo.