E Boccuzzi ha trovato il leader Pd: Berlinguer

Dice di essere preoccupato per una manovra «che rischia di aggravare» la situazione in Italia, poi, però, quando gli si chiede uno sguardo sul futuro, al deputato Pd Antonio Boccuzzi non viene di meglio che guardare al passato. Altro che nuova classe dirigente, Boccuzzi fa un salto indietro di almeno trent’anni: «Io credo - è il passaggio di un’intervista rilasciata a Klauscondicio - che ci sia l’esigenza di una classe politica vera, che recuperi il rispetto che è stato di Moro e Berlinguer. Credo che oggi Napolitano rappresenti in qualche maniera quello che è stato Pertini, in un momento in cui anche le persone non riescono ad identificarsi verso un partito politico». Un bella rosa di nomi per il futuro del Pd...