E a Bogliasco arriva lo psicologo

Sarà perché la Samp prende sempre gol nel secondo tempo, o perché il mal di trasferta non accenna a passare. Fatto sta che ieri a Bogliasco, oltre al presidente Riccardo Garrone, si è visto anche lo psicologo Lorenzo Varnava, nello staff medico blucerchiato dalla passata stagione, pronto a dare una scossa magari anche in vista del derby.
Intanto il piano per acquistare Antonio Cassano è ufficialmente partito. Tra due settimane infatti l'amministratore delegato Beppe Marotta incontrerà il Real Madrid per accordarsi sul riscatto del giocatore, già fissato in 5,5 milioni di euro. La società di Corte Lambruschini deciderà con il club spagnolo le modalità di pagamento, che potrebbe anche essere rateizzato. Tutto sommato questo sembra essere l'ostacolo più semplice da superare, anche perché poi ci sarà da affrontare la questione dell'ingaggio: «Ma io sono fiducioso - spiega Marotta - anche perché il giocatore ha sempre detto di voler rimanere». Domenica il Napoli. Lavezzi contro il fantasista di Barivecchia: «Marino sceglie Lavezzi al posto di Cassano? - risponde l'ad - Ma è normale che sia così, io mi tengo stretto Cassano». Intanto la Samp, che non avrà Sammarco, dovrà ritrovare i tre punti al Ferraris: «Avremo di fronte una squadra rinvigorita dalla vittoria sull'Udinese - continua Marotta - Marino ha messo a segno colpi di mercato avvantaggiato dalla liquidità economica di De Laurentiis, noi abbiamo fatto poco. Reja ha un organico di tutto rispetto. La partita d'andata fu molto strana, noi venivamo da numerosi infortuni e iniziammo la gara molto male con l'errore di Castellazzi».