E Bossi si scopre tifoso di Lufthansa: «Air France farebbe chiudere Malpensa»

Monza. «Sono stato io a sostenere che i miei uomini che dirigono la Sea dovevano andare a contattare Lufthansa». Così si è espresso ieri il leader della Lega Umberto Bossi (nella foto) a margine di un incontro tenutosi a Monza. Per il ministro delle Riforme non ci sono dubbi: come alleato di Alitalia punta sulla compagnia tedesca Lufthansa preferendola alla francese Air France. «Preferisco Lufthansa - ha dichiarato Bossi - perché lascia Malpensa come hub. Mentre Air France ci fa chiudere gli aeroporti, terrebbe aperto solo Roma e porterebbe tutti i voli intercontinentali a Parigi». Bossi ha poi sottolineato che l’aeroporto varesino di Malpensa «se la cava comunque. Se Alitalia sta solo a Roma fallisce. Gli industriali sono qui». Il leader della Lega ha poi concluso che «se finisce bene, bene. Tutte le compagnie aeree vogliono venire a Malpensa perché ci sono i voli intercontinentali che portano soldi alle aziende». La compagnia tedesca Lufthansa lo scorso aprile ha già stretto un accordo con Sea in cui si impegna a «lasciare» sei aeromobili di stanza a Malpensa a partire dal 2009. Si tratta di sei jet di Air Dolomiti, controllata italiana di Lufthansa, che andranno ad implementare le offerte sulle tratte europee.