E la British Airways licenzia 1400 manager

Londra. British Airways punta a tagliare i costi e sta per presentare un piano di buonuscita per 1.400 manager. Il programma di esodi volontari - riferisce l’agenzia Bloomberg - coinvolgerà anche senior executives come uno dei portavoce della compagnia, Michael Johnson. «Stiamo attraversando uno dei periodi peggiori che l’industria abbia mai visto - ha dichiarato Johnson - e, come tutte le compagnie aeree, stiamo individuando aree dove sia possibile ridurre i costi». Il portavoce ha precisato che comunque la decisione di lasciare la compagnia sarà esclusivamente su base volontaria, dal momento che l’intenzione di British Airways non è quella di far fuori tutti i 1.400 dirigenti. Quest’anno la bolletta petrolifera della compagnia britannica aumenterà probabilmente di un miliardo di sterline, ha spiegato ancora Johnson, anche se le quotazioni del greggio sono scese dai livelli record. Al tempo stesso, la generale frenata dell’economia ha determinato una riduzione del traffico aereo della compagnia dell’1,6%.