E Burlando fa accoppiare i rospi

Si apre un problema politico. Trattandosi in fondo di una questione di famiglia, intesa come unione finalizzata all’accoppiamento eterosessuale per la procreazione, la Regione ci dovrà andare con il gonfalone oggi a Sarzana, oppure no? Che si tratti di una scelta precisa, di una chiara volontà politica, lo testimonia d’altra parte la decisione presa dalla giunta Burlando qualche settimana fa, mettendo addirittura a bilancio quattromila euro per sostenere (...)