E a casa Marzotto «promuove» cinque ministri

Verona. Silvio Berlusconi torna ad attaccare la stampa, ma questa volta tira in ballo anche il presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo che, a suo dire, è da «ringraziare» se Corriere della Sera, Sole 24 Ore e Stampa criticano quotidianamente il governo. Nel corso di una cena con gli industriali veneti a casa dell’imprenditore Giannino Marzotto, il presidente del Consiglio - secondo quanto riferito da alcuni presenti - ha anche tratto un giudizio della compagine di governo: «Abbiamo una squadra di ottimi ministri - avrebbe detto il premier - anche se non tutti per la verità». A quanto si apprende, fra i ministri giudicati «ottimi», il Cavaliere ha citato Giuseppe Pisanu, Letizia Moratti, Altero Matteoli, Claudio Scajola e l’ex ministro Franco Frattini. Seduto al tavolo con numerosi imprenditori e politici locali, Berlusconi ha quindi ribadito la sua critica alla stampa. «L'85% dei giornalisti è di sinistra», ha detto Berlusconi, sottolineando che in questo modo «il governo ha avuto grandi difficoltà a comunicare».