E la cena d’affari non passa inosservata

L’altra sera, a cena presso lo storico ristorante di Milano Berti, l’ex
presidente della Provincia chiacchierava fitto fitto con un manager di
una società autostradale

Il tavolo d’angolo non ha messo Filippo Penati e il suo commensale al riparo degli sguardi e dalle chiacchiere. L’altra sera, a cena presso lo storico ristorante di Milano Berti, l’ex presidente della Provincia chiacchierava fitto fitto con un manager di una società autostradale.

Gli altri ospiti occhieggiavano quel tavolo. Dall’altra parte del locale, sotto il pergolato, un folto gruppo di amministratori Pdl che, tra un risotto e una cotoletta, ricordavano fatti (e misfatti) dell’ex sindaco di Sesto. Per Penati saluti di circostanza (e pochi) dai politici presenti.