E al cinema trionfa la favola in 3D

Mostre, film animati, spettacoli. Sono per tutti i gusti e le età gli eventi che i romani troveranno sotto l’albero.
BAMBINI. Sono previste attività pure il giorno della vigilia, poi dal 28 al 31 dicembre e dal 4 al 5 gennaio nei campus del museo Explora. Al Bioparco, il 26 e 27, si impara, giocando, con attività ad hoc. È Lo schiaccianoci lo spettacolo per burattini e attori al teatro San Carlino dal 26 dicembre al 6 gennaio. Attenzione puntata sull’arte a Palazzo delle Esposizioni, dal 27, con i laboratori Vedere l’invisibile e Calder e Lionni: una storia di amicizia, rispettivamente legati alle mostre «Astri e particelle» e Calder. All’Auditorium ci si diverte con il festival dedicato a Emanuele Luzzati: il 25 attività per decorare il Natale, dal 26 al 28 le fiabe di Solstizio d’inverno, dal 26 al 6 gennaio letture recitate. Su Luzzati e Rodari mostra e giochi alla Casina di Raffaello. È tradizionale l’appuntamento con l’esposizione 100 presepi, fino al 6 gennaio alle Sale del Bramante. Al cinema tocca a Piovono polpette, 3D ispirato a un libro per bimbi, ambientato in un paese dove il cibo piove dal cielo.
RAGAZZI. Per i più grandicelli la festa è a Technotown a Villa Torlonia, dove, durante le feste, ci si può cimentare nell’ideazione di un presepe con tecniche di animazione e stop motion, diventando produttori di un video, da portare a casa su pen-drive. La mostra Machina. Tecnologia dell’antica Roma al museo della Civiltà Romana all’Eur, con reperti, modelli e ricostruzioni virtuali, illustra le macchine usate dai romani per vita e lavoro. Si intitola Nella bocca dell’immaginazione l’esposizione che la Casa dei Teatri dedica al teatro per ragazzi con visite guidate e laboratori a cura del teatro Verde. Ancora stop motion ma al cinema con A Christmas Carol, ispirato al racconto di Dickens e interpretato da Jim Carrey «animato».
PER LE PIÙ ROMANTICHE, il primo titolo Disney con un’eroina di colore: La principessa e il ranocchio. Chi preferisce lo sport può mettere i pattini negli Ice Park, a partire da quello in piazza Re di Roma, e sulla pista di ghiaccio all’Auditorium.
GIOVANI. Sono accompagnati da djset i vernissage con performance di body art di Adrenalina, fino al 30 dicembre alla galleria Spaziottagoni a Trastevere. Emergenti e artisti noti si affiancano nella mostra del Premio Terna al Tempio di Adriano. L’ironia prende forma e colore nell’esposizione su Niki de Saint-Phalle al museo Fondazione Roma. Fino al 10 gennaio alla chiesa di Santa Teresa d’Avila, la Natività si rinnova nelle opere di arte contemporanea di fra Serafino Melchiorre.
OVER «ANTA». Per chi ama svaghi classici, le aperture straordinarie serali dell’Ara Pacis, dal 27 dicembre al 4 gennaio, dalle 20 alle 23, per scoprire i colori originali dei marmi grazie a una speciale illuminazione. Da non perdere la Madonna con Bambino di Michelangelo, ai musei Capitolini fino al 10 gennaio. Sono previste degustazioni nella mostra «Il vino di Roma. 3000 anni di storia, tradizioni e cultura», fino al 10 gennaio alla Domus Talenti. Per i nostalgici l'evento animato è «Astroboy», 3dDdel manga ideato da Osamu Tezuka negli anni Cinquanta.
FAMIGLIE. Il Golden Circus Festival, fino al 10 gennaio, è al Tendastrisce. Si divide tra spettacoli, mercati e gusto il villaggio natalizio di Villa Celimontana. Per un Natale da passare insieme.