E Classics sforna «The Departed» e «Scoop»

Cadono le foglie, ma l’autunno Sky somiglia a una lunga estate di grandi anteprime tv, film classici, pellicole di culto, novità. Del resto, mentre sotto il solleone chiudevano le sale cinematografiche e sul piccolo schermo andavano in onda film visti e rivisti, l’emittente faceva il pieno di share satellitare (30 per cento), puntando su titoli forti, come «Il Codice da Vinci». Tale crescita record ha rafforzato le nuove strategie, saggiate del resto da un sondaggio telefonico (a cura del gruppo di Renato Mannheimer) veramente incoraggiante. Così, lo slogan di Superman, «Voglio tutto quello che vedo al cinema», verrà realizzato da una serie di anteprime, che allineano «Scoop», il secondo film di Woody Allen con Scarlett Johansson; «The Departed», il film di Scorsese premiato con quattro Oscar; «La sconosciuta» di Giuseppe Tornatore, forte di quattro Nastri d’argento e cinque David di Donatello; «La stella che non c’è» di Gianni Amelio e la commedia dei Vanzina «Olè», con Boldi e Salemme. Per i fan di Tom Cruise, si annuncia «Mission: Impossible 3» e chi ama ridere, potrà apprezzare «The Producers», remake d’una esilarante pellicola di Mel Brooks, «Per favore, non toccate le vecchiette». Poi Meryl Streep, impagabile come direttrice di «Vogue America» nella commedia «Il diavolo veste Prada» e la vera storia del salvataggio di due poliziotti, l’11 settembre di sei anni fa, in scena con «World Trade Center» di Oliver Stone. A novembre arrivano le tragicomiche avventure della famiglia Hoover, in «Little Miss Sunshine», film rivelazione al Sundance e a Locarno. Ai titoli in anteprima esclusiva, si aggiungono i film che hanno fatto la storia del cinema, in onda su Sky Cinema Classics.