E Dio confessò: «Sono io il colpevole»

Ecco un brano della più grottesca «intervista impossibile» dell’autore milanese che esce per la prima volta in volume. A parlare è l’Essere Supremo. Che si rivela un po’ vanesio e molto dispersivo...

Per gentile concessione dell’editore, pubblichiamo uno stralcio dell’Intervista a Dio di Giorgio Manganelli (Sedizioni, pagg. 56, euro 11; prefazione di Mariarosa Bricchi, con una nota di Lietta Manganelli). Il testo originale dell’intervista, oggi per la prima volta pubblicata in volume, è stato ritrovato anni fa dalla figlia Lietta tra le carte di famiglia. Nessun editore, neppure Adelphi che ne detiene i diritti, ha ritenuto opportuno pubblicare l’Intervista. Ci ha pensato Diego Dejaco, editore di Sedizioni, insieme alla Libreria Utopia di Milano, dove è possibile acquistare il libro (per informazioni, tel. 02-2900.3324).