E il «divorzio» di Ségolène ruba la scena alle elezioni

da Parigi

La coppia più importante della sinistra francese è scoppiata domenica sera al termine di una convulsa giornata elettorale. Ségolène Royal, che alle recenti elezioni presidenziali è stata sonoramente sconfitta da Nicolas Sarkozy, ha messo fine a un quarto di secolo di rapporto coniugale con François Holland, segretario del suo stesso partito e padre dei suoi quattro figli. La coincidenza tra la serata elettorale, quando sono stati resi noti i risultati relativi alla composizione del prossimo Parlamento, e l’annuncio della separazione di Ségolène, ha provocato lo stupore e la curiosità dei francesi. Tutti sapevano che le due coppie più importanti della politica nazionale - quella composta da Nicolas e da Cecilia Sarkozy e quella della Royal col suo compagno Holland - hanno attraversato momenti assai turbolenti tra il 2005 e oggi. Vari giornali francesi hanno parlato delle avventure e delle scappatelle di queste coppie, trovatesi al centro delle cronache mondane, oltre che di quelle politiche. Mentre Nicolas e Cecilia Sarkozy hanno ritrovato la quiete domestica tra le mura dell’Eliseo, Ségolène ha preso la decisione di abbandonare il padre dei suoi figli, che negli ultimi tempi avrebbe avuto una lunga relazione con una consigliera comunale parigina e che avrebbe poi replicato questa storia sentimentale con una bellissima giornalista. Adesso Ségolène mira niente meno che alla poltrona dell’ex «coniuge»: l’ex candidata socialista ha infatti detto che si batterà per conquistare la segreteria del partito quando saranno divenute effettive le dimissioni di Holland. Quest’ultimo è alla testa del Ps francese dal 1997 e dovrebbe lasciare la sua poltrona al prossimo congresso, previsto nel giugno 2008.
Il miscuglio tra vicende politiche e personali sembra ormai inestricabile. Proprio oggi esce nelle librerie francesi il volume intitolato Dietro le quinte di una sconfitta, una lunga intervista concessa da Ségolène a due cronisti dell’agenzia France Presse. Proprio gli stessi giornalisti che hanno fatto lo scoop, domenica sera, rivelando la notizia della separazione. Ieri mattina la Royal è andata ai microfoni di varie reti radiofoniche parigine per chiarire la propria decisione. Ha accennato al senso di stanchezza che può nascere in ogni coppia dopo una così lunga convivenza e ha detto d’essere stata lei a chiedere al «marito» di abbandonare il domicilio coniugale. Ovviamente Ségolène promette che i quattro figli avranno tutte le opportunità e tutto il tempo per restare legati al loro padre e spera che la rottura coniugale non provochi conseguenze psicologiche su di loro. Per quanto riguarda la politica, l’ex coppia Royal-Holland si è divisa anche sul terreno dello scontro interno al Partito socialista. È possibile che il segretario dimissionario si guardi bene dal sostenere le ambizioni dell’ex «moglie», con cui ha sempre evitato di sposarsi ufficialmente.