E in estate tutti possono scavare dentro la storia

Un'estate da Indiana Jones: non c’è che da scegliere tra le mille opportunità offerte agli appassionati, anche neofiti, di ricerche e scavi e che spesse volte abbinano lo studio alla vacanza. Il Gruppo archeologico milanese avrà due campi, uno a Cropani (Catanzaro) dove si lavorerà dalle 8 alle 14 sui resti di santuario magno greco anche attraverso lezioni di storia e archeologia (dai 17 ai 70 anni, turni di due settimane dal 3 al 16 luglio, dal 17 al 30 luglio e dal 31 luglio al 13 agosto, costo di 300 euro che comprende vitto, alloggio in camerate e trasporti in zona), e l'altro nell'antico insediamento romano di Trebula Mutuesca vicino a Monteleone Sabino (Rieti) per proseguire ricerche cominciate addirittura nel 1958 (dai 17 anni, dal 24 luglio al 6 agosto, dal 7 al 20 agosto, dal 21 agosto al 2 settembre, costo di 380 euro, per informazioni telefono 02796372).
Con il Gruppo archeologico romano si potrà scavare, invece, nell'ex convento dei Cappuccini di Tolfa, ripulire la necropoli etrusca di Pian Conserva e individuare i limiti dell'abitato della Rocca dei Frangipane (dal 14 al 28 agosto e dal 29 agosto all'11 settembre, 1 settimana 230 euro, 2 settimane 350 euro) oppure al complesso di Castro, una vera e propria Pompei rinascimentale (Viterbo, dal 4 al 17 luglio, dal 18 al 31 luglio, dal 1 al 14 agosto, 205 euro per una settimana, 310 per il turno di 2) ma anche effettuare attività di scavo, indagine territoriale e di documentazione tra le tombe rupestri della necropoli di Falerii Novi, vicino a Via Amerina (dal 18 al 31 luglio, dal 1 al 14 agosto, dal 16 al 29 agosto, costo da 225 a 345 euro, per informazioni telefono 066385256).
Tante le destinazioni proposte anche dal Gruppo Archeologico Torinese: si va dai borghi medioevali e le necropoli etrusche di Monti del Giora (Grosseto, dal 31 luglio al 21 agosto, 150 euro per 2 settimane, 200 euro per tre) all'insediamento etrusco tufaceo della riserva naturale di Farnese Rofalco (Viterbo, dal 14 al 28 agosto, costo 310 euro, per informazioni telefono 0114366333), mentre il Gruppo Archeologico Spezzino organizza una campagna scavi al Castello medioevale di Carpena in provincia di La Spezia, con percorsi di archeotrekking e visite dei più importanti siti archeologici che costellano il territorio dell'antica Luna, a cominciare dall'archeodromo delle Cinque Terre, il percorso archeologico organizzato dal gruppo ligure per valorizzare il patrimonio di incisioni rupestri e monumenti megalitixi presenti in tutta l'area (turni dal 31 luglio al 28 agosto, da 185 a 500 euro, per informazioni telefono 0187734395).

Annunci

Altri articoli