E il «fiume azzurro» si mobilita su Internet

Cittadini ed elettori continuano a segnalare «stranezze» ai seggi. Sul sito www.ricontiamo.com sono arrivate oltre 100mila adesioni

Chiara Campo

Sulle tracce di prove e indizi, come tanti piccoli Sherlock Holmes sparpagliati in giro per la città. Una «rivolta» spontanea, nata il giorno dopo le elezioni e che non dà segni di arresto. «Nel mio seggio, a un certo punto è saltata la luce», racconta un milanese ai centralini di viale Monza 137, dove ha sede il coordinamento provinciale di Forza Italia, tingendo di giallo la votazione. «La mia matita era quasi senza punta, forse era fatto apposta perché il segno non fosse chiaro», accusa un altro. Sospetti, episodi, indicazioni che i telefoni bollenti di Fi continuano a ricevere da giorni. Non da cittadini iscritti al partito, ma gente qualunque di ogni età e che chiama da tutta Italia per esprimere il proprio sostegno alla Cdl. E al quartier generale di Forza Italia è una processione di cittadini: chi viene ancora a chiedere le felpe e le magliette con la scritta «Berlusconi presidente» distribuite in campagna elettorale, chi ha visto qualcosa «che non andava» ai seggi, chi ha deciso di iscriversi proprio adesso a Fi, per dire no al risultato elettorale, chi passa di lì per dire allo staff azzurro di «non mollare», e andare avanti con entusiasmo.
Il sostegno corre anche via mail, sono centinaia quelle arrivate al coordinamento, e più di centomila le adesioni arrivate al sito internet www.ricontiamo.com, dove tutti gli italiani possono sottoscrivere l’appello al presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi affinché venga eseguito «l’immediato riconteggio delle schede non valide». Ieri collegandosi online si leggeva che «il server è sovraccarico, ci scusiamo per gli inconvenienti ma ogni minuto ci sono centinaia di persone che si collegano contemporaneamente». Potenza di quello che Silvio Berlusconi ama chiamare «il grande fiume azzurro». In alternativa al sito, comunque, si può lasciare un messaggio anche alla segreteria telefonica 02.320622275 o inviando un fax allo 02.91390909. Da viale Monza, partirà martedì prossimo un camion carico di ringraziamenti, che verranno distribuiti nella forma di manifesti appesi sui muri della città: sullo sfondo un cielo azzurro con le nuvole, simbolo di Fi, e la scritta «Ai 235.359 milanesi con Forza Italia, grazie. Ora sosteniamo tutti Letizia Moratti sindaco di Milano».
«C’è stata una grande partecipazione positiva da parte della gente - conferma il commissario cittadino di Fi Luigi Casero -, tanta voglia di iscriversi e lavorare per il partito. I cittadini ci dicono di andare avanti, insistere, ci danno una grande spinta. Hanno apprezzato i valori contenuti nel nostro programma». Casero riferisce delle «telefonate, le visite alle nostre sedi prima per sapere del riconteggio delle schede, poi per offrirci affetto e sostegno». Una forza che permette di affrontare con ottimismo la sfida delle comunali, «penso che la candidata della Cdl Letizia Moratti debba proseguire sulla linea dimostrata in questi giorni - conclude Casero - e i candidati della Cdl eletti in Parlamento le daranno un grande sostegno».