E la fondazione Foedus regala alla sala una nuova acustica

L’Accademia Filarmonica Romana in occasione della prima di Omaggio a Balanchine con le etoile del New York City Ballet, inaugura l'acquisizione della nuova camera acustica per il teatro Olimpico, realizzata grazie all’impegno della Fondazione Foedus, presieduta dal ministro Mario Baccini. «Dotare il teatro Olimpico di una moderna camera acustica - spiega Giorgio Battistelli, direttore artistico dell’Accademia - rende possibile una fruizione appropriata della musica sinfonica e cameristica, di regola non adatta per un teatro tradizionale, e costituisce un intervento di grande valore culturale e di crescita artistica per la città». Sono appunto le motivazioni che hanno spinto la fondazione Foedus a sostenere l’iniziativa, organizzando una raccolta di fondi per trasformare il teatro Olimpico in una sede più idonea per i concerti della Filarmonica. La sala si arricchisce di una camera acustica tanto estesa e capiente da contenere ogni orchestra, più l’eventuale presenza di coro e solisti; una struttura mobile dotata di soffitti insonorizzati e pareti studiate per meglio riflettere e potenziare il suono. A fine spettacolo, nel foyer sarà scoperta una targa commemorativa dell’evento e Roman Vlad, presidente dell’Accademia Filarmonica Romana, ringrazierà la Fondazione Foedus e il suo presidente.