E in Giappone la torcia partirà da un parcheggio

Dopo aver incassato il rifiuto dei monaci del tempio di Zenkoji, la città giapponese di Nagano ha deciso di far partire il percorso della staffetta olimpica da un parcheggio pubblico. Lo ha reso noto il comitato organizzatore. Il passaggio in Giappone della fiaccola è previsto per il 26 aprile. Con il loro rifiuto i monaci hanno inteso mandare un messaggio di solidarietà al Tibet mentre le autorità cittadine di Nagano si sono trovate nella necessità di riprogrammare il percorso della fiaccola, decidendo di ripiegare su uno spiazzo inutilizzato situato a 800 metri a sud est rispetto al punto di partenza previsto. Il sito scelto dovrebbe consentire di garantire le misure previste senza stravolgere la staffetta della fiaccola pianificata in un primo momento.