E Grillini se ne va: «Fonderò i libdem»

Roma. Il nascituro Partito democratico perde un altro pezzo per strada. Dopo Mussi, Angius e Olga D’Antona annuncia la sua defezione anche il deputato Ds Franco Grillini che si avvia a fondare il movimento dei «libdem», in contrapposizione al movimento dei teodem. «La dead line è il congresso dell’Arcigay dall’11 al 13 maggio - ha annunciato Grillini - e in quell’occasione annuncerò, assieme ad altri, l’intenzione di dar vita a un movimento politico di natura libertaria capace di raccogliere le forze, le energie e il contributo di tutti coloro che, in questi anni, si sono battuti per i diritti civili nel nostro Paese».