E i tifosi della Samp si rifanno con i biglietti per l’Intertoto

Al sorpasso dei cugini rossoblù, che hanno superato le 16 mila tessere staccate per la prossima stagione lasciando a rincorrere i tifosi della Sampdoria, i supporter blucerchiati hanno risposto con l'acquisto dei tagliandi per la gara di sabato sera al Ferraris, quando andrà in scena la prima passerella stagionale per la squadra di Walter Mazzarri. Non sarà una presentazione ufficiale, visto che subito dopo (alle ore 20.45) la Sampdoria giocherà il ritorno della competizione Intertoto contro il Cherno More. Ieri il Sampdoria Point è stato letteralmente preso d'assalto per accaparrarsi il tagliando che dà diritto alla prima al Ferraris del nuovo gruppo e in appena quattro giorni di prevendita sono stati staccati più di 9 mila biglietti. Così sabato sarà una sorta di sfilata davanti ad una buona cornice di pubblico, non solo per la formazione blucerchiata ma anche per Vincenzo Montella. L'aeroplanino anche ieri nel ritiro di Moena si è allenato regolarmente e sabato la sua presenza in campo è confermata. Ovviamente Mazzarri non ha intenzione di rischiare il gioiello di casa Samp, almeno per una gara sulla carta facile facile, visto che si parte comunque dall'uno a zero ottenuto a Burgas con il gol di Lucchini. Il Cherno More, poi, non è un avversario che può preoccupare per valori tecnici la squadra ligure e per questo Mazzarri sembra intenzionato a riproporre il tridente Bellucci, Koman, Caracciolo. Nella ripresa invece ci sarà posto anche per l'ex bomber della Roma, pronto comunque a giocare almeno uno spezzone di partita.
Intanto ieri sera è salito nel quartier generale di Moena anche il presidente Riccardo Garrone, che oggi parlerà per la prima volta alla nuova Samp. Manca ancora un innesto ma, mentre Marotta ha smentito un possibile interessamento per Cassano, per conoscere il nome del trequartista bisognerà attendere metà agosto.