E i volti dei presidenti Usa «traslocano» a Gardaland

Una nuova avventura fra canyon e abissi ispirata alle rocce del monte Rushmore

C’è stato il tocco di Carolina Kostner, la nostra star del pattinaggio del ghiaccio, per inaugurare la novità 2007 di Gardaland: si chiama «Time Voyagers», una nuova attrazione definita «esperienza multisensoriale» grazie ad incredibili effetti speciali. Il primo parco divertimenti italiano, recentemente acquistato da un gruppo americano e inserito nei primi cinque del mondo dalla rivista Forbes, ha deciso dunque di presentare una versione italiana del Mount Rushmore National Memorial, il famoso complesso scultoreo americano formato da enormi blocchi granitici che riproducono su scala gigantesca i volti di quattro grandi presidenti americani: Abraham Lincoln, Thomas Jefferson, George Washington e Theodore Roosevelt.
Su questo tema è stato realizzato uno show in un contesto assolutamente legato alla tecnologia e agli effetti speciali. Le facce di Gardaland rappresentano alcune delle fondamentali icone della storia avventurosa dell'uomo: l'indiano, il conquistadore spagnolo, il corsaro, l'esploratore e l'astronauta. Il viaggio inizia con un divertente pre-show, poi il percorso porta lo spettatore a bordo di una navicella lungo un appassionante tragitto di canyon, caverne, cascate fino ad un lago all'interno di un cratere dove si trova la grande piramide. Sono poi esplorate altre dimensioni spaziali, tra le quali un impressionante fondale degli abissi popolato da - recita la presentazione - «indescrivibili creature». Insomma, un mix di avventura, mistero ed emozioni sensoriali che rappresenta la prima delle novità che Gardaland ha in serbo per restare al passo con i grandi Parchi del mondo.