E intanto pensa a uscire da Wind

da Milano

«È previsto dai nostri contratti, appena possibile opereremo questa conversione, in linea con le date contrattuali che sono a partire da metà gennaio» ha detto l’ad Enel, Fulvio Conti sulla possibilità di vendere a Sawiris, a cui ha già ceduto il 62,75% di Wind, la quota residua. «Venderemo la quota residua di Wind - ha aggiunto - in cambio di azioni Weather». Gli accordi tra Enel e Sawiris prevedono, infatti, che tra il 15 gennaio 2006 e il 30 giugno Enel possa cedere il 37,25% del capitale di Wind e salire al 26,1% in Weather. Interpellato poi sull’appoggio di Enel a Sawiris a proposito dell’Ipo di Weather nel 2007, Conti ha risposto: «Appena possibile, appena le condizioni si presenteranno. Se il mercato sarà favorevole, avremo interesse a promuovere questa operazione». Intanto ieri Sawiris in un’intervista al Sole-24 Ore ha detto di prevedere di fare una o due nuove acquisizioni nei prossimi due o tre anni.