E la Kidman dorme al concerto del marito

da Milano

Dunque, l’altra a Sydney, Keith Urban ha fatto ciò che ogni musicista innamorato sogna di fare davanti alla propria moglie: suonare. È salito sul palco per un breve showcase (si chiamano così i concerti di presentazione di qualcosa, in questo caso del suo tour australiano) e ha iniziato a darci dentro con il suo country muscoloso e molto amato dai fans. Prima scena: Nicole Kidman ha iniziato a guardare l’orologio, a rimirarsi le unghie, a sbattere gli occhi. Seconda scena, molto fantozziana: sono iniziati gli sbadigli, spesso a ganasce impazzite, e gli occhi finalmente si sono chiusi più volte, oplà, segno che lei proprio non ne poteva più e un pisolino era l’unico rimedio. Oddio, niente di grave: a gennaio Nicole Kidman ha annunciato che è in attesa di un bambino e a quarant’anni probabilmente le notti col pancione sono ancora più insonni.
Comunque.
«Il concerto è stato fantastico, ma la Kidman sembrava profondamente annoiata» hanno detto i fan, che invece sono rimasti ben svegli per tutto lo show.
Loro due si sono sposati due anni fa proprio a pochi chilometri dal luogo del concertino dell’altra sera. Poco dopo la coppia era stata benedetta dal solito scandaletto fatto apposta per i rotocalchi. In poche parole, Keith Urban non si reggeva più in piedi a causa di troppa cocaina e decise di prenotarsi un letto in una clinica di disintossicazione. Stop. Adesso che le cose vanno meglio, i due hanno deciso di diventare genitori e, probabilmente, George Clooney - che ha appena detto: «Nicole sarà una madre perfetta» - sarà il padrino del bebè (e magari al battesimo si appisolerà pure lui).