E l’erede di Gundam sbarcherà su Rai4

Una rete innovativa e alla ricerca di prodotti originali non si poteva far sfuggire la nuova serie giapponese di maggior successo degli ultimi anni. Così il direttore di RaiSat Carlo Freccero ha annunciato ieri a Rapallo, durante «Cartoons on the Bay», che Rai4, la rete visibile in digitale terrestre, manderà in onda già da fine aprile «Code Geass: Hangyaku no Lelouch», che è la legittima erede della saga di Gundam, il famoso robot antropomorfo noto ai meno giovani, creato trent’anni fa da Yoshiyuki Tomino, cui ieri sera a Rapallo è stato consegnato il premio alla carriera. «Code Geass» è un cartone particolare basato sul paradosso, il contrasto, l’ambiguità, ben diverso dai prodotti classici. «Vi prometto che andrà in onda senza alcuna censura», ha assicurato il direttore. Freccero ha anche annunciato che Rai4 e RaiGulp da fine aprile si potranno vedere anche in rete, sul portale di Rai Net, creando in pochissimo tempo una multipiattaforma.