E Legambiente pulisce la «spiaggia» che non c’è

Appuntamento per sabato prossimo con l’iniziativa «Spiagge pulite», campagna da molti anni cavallo di battaglia di Legambiente. Sabato alle 10 l’appuntamento è a Lungomare Canepa, angolo Fiumara.
«A Sampierdarena, quartiere di 60mila abitanti il mare è stato progressivamente e quasi totalmente scippato agli abitanti e dove una volta c’era il mare oggi c’è una selva di container, di campi di carbone, una centrale Enel e quanto altro», spiegano i volontari del circolo Nuova Ecologia Legambiente Genova che continuano: «Per rivendicare i diritti a una città sostenibile e vitale ci ritroveremo sabato mattina in Lungomare Canepa, angolo Fiumara - dicono - e insieme andremo a vedere e toccare il mare dall’unica fettina, mezzo metro scarso, di terra di Sampierdarena che ancora consente - a proprio rischio e pericolo - di vedere e toccare. Puliremo la nostra fettina non rassegnati a vedere l’acqua in cartolina e rivendicando un diritto al mare che a Genova appare ovvio ma non è».