E «Leningrado» resta nel cassetto

La parola d’ordine è «silenzio assoluto»: non un cenno alla trama, informazioni spicciole su cast e inizio riprese. Interamente prodotto da Medusa, La sconosciuta costerà attorno agli otto milioni di euro. Una cifra medio alta per un film italiano, ma bassa rispetto al budget di Leningrado, il kolossal sul celebre assedio che Tornatore ha provato a mettere in piedi in questi ultimi tre anni. Progetto per ora rinviato, dati i costi. In attesa che Nicole Kidman si renda disponibile (il regista e l’attrice si incontrarono nel luglio 2003 a New York), Tornatore ha così riposto nel cassetto la corposa sceneggiatura per puntare su un film, appunto La sconosciuta, che non richiede corpose quote di coproduzione e set giganteschi. In ogni caso, un ritorno molto atteso: è dal 2000, l’anno di Malèna con Monica Bellucci, che incassò dieci miliardi di lire, che il cineasta siciliano non calcava un set.