E a Londra spunta un'imponente statua in onore di Reagan

Alta tre metri, è il tributo all'ex presidente americano

Imponente, alta tre metri, è stata inaugurata oggi a Londra la statua dedicata a Ronald Reagan. Un tributo all'ex presidente americano, una festa alla quale non hanno tuttavia partecipato due grandi donne che per motivi diversi sono state al fianco di Reagan ai tempi della sua celebre presidenza: la moglie Nancy Reagan e l'ex premier britannico Margaret Thatcher. Entrambe troppo fragili per partecipare. La Thatcher avrebbe voluto esserci ma in extremis ha dato forfait. Ha mandato un messaggio letto da Hague in cui descrive Reagan come «un vero leader per i nostri tempi».
La statua di bronzo è stata eretta a Grosvenor Square, davanti alla sede dell'ambasciata americana. Al taglio del nastro erano presenti il ministro degli Esteri britannico William Hague e Condoleezza Rice, l'ex segretario di stato al tempo dell'amministrazione Bush, venuta in rappresentanza della ex First Lady. La dedica è avvenuta nel giorno in cui gli Stati Uniti celebrano l'Independence Day. La statua commemora i cento anni dalla nascita del presidente delle Guerre Stellari e il ruolo da lui giocato nella fine della Guerra Fredda: un pezzo del Muro di Berlino verrà posato ai piedi del monumento.