E con lui comparve il sistema «write in»

Durante le elezioni del 1928, per la prima volta in uno Stato, un candidato (proprio Herbert Hoover) vinse con il sistema «write-in», cioè senza essere formalmente iscritto al voto: accadde in Massachusetts durante le primarie repubblicane. Per candidato write-in si intende, nel sistema elettorale americano, un candidato il cui nome non appare prestampato sulla scheda elettorale, ma per il quale i votanti possono votare scrivendone il nome sulla scheda. Alcuni Stati ammettono anche di incollare un adesivo recante il nome del candidato al posto di scriverlo a penna. Le candidature write-in sono per lo più il risultato di esclusioni legali o procedurali di alcuni candidati, ineleggibili e impossibilitati a correre.