E Madonna torna dal vivo (ma in diretta web)

Per lei si tratta del grande rientro su di un palco dopo l’esibizione dello scorso anno al Live Earth di Londra. Dopodomani Madonna canterà al Roseland Ballroom di New York City e il concerto sarà trasmesso in diretta sul sito www.msm.com. In realtà, l’accesso sarà consentito solo agli utenti americani perché per quelli del resto del mondo sarà trasmesso il 15 maggio. Ma, come molti sanno, ci sono tanti modi per aggirare il «divieto». Tanto più che senza dubbio su You Tube appariranno subito le immagini dello show. Che sarà importante per due motivi.
Primo: è il debutto della popstar dopo la pubblicazione del nuovo cd «Hard candy», che sbarcherà direttamente al primo posto delle classifiche di tutto il mondo. Secondo: sarà l’occasione di toccare con mano quale tipo di look, e quale approccio, avrà sul palco. Più sguaiata, in linea con l’immagine di copertina? Più rilassata, in linea con i cinquant’anni? Più danzereccia, seguendo quello che chiede il suo pubblico della prima ora? Comunque sia, lo spettacolo sarà per pochi eletti, visto che il Roseland Ballroom è un posticino che di solito ospita concerti molto meno importanti. È una sala da ballo che sorge su di una pista da ghiaccio e che all’occasione diventa luogo per ricevimenti. Interessante il dettaglio della capienza. Il Roseland tiene, se va bene, 1600 persone sedute come al cinema. Oppure 3200 in piedi o ancora 1000 se sono stati apparecchiati dei tavoli. Di sicuro in una location così piccola, Madonna non potrà tenere un concerto alla sua altezza. E neppure ci sarà la scenografia imponente cui lei ci ha abituato. Ma è il suo ritorno dal vivo e perciò, non fosse che per questo, si merita il benvenuto.