E per Marchionne arriva anche la laurea «honoris»

da Milano

L’amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, riceverà venerdì a Cassino la laurea honoris causa in economia, management, finanza e diritto d’impresa. A conferire il prestigioso riconoscimento al top manager del Lingotto è l’Università degli studi di Cassino, la stessa località in provincia di Frosinone dove si trova uno degli impianti più importanti del gruppo, quello che sforna i modelli Bravo e Croma. Il programma della cerimonia prevede il saluto del magnifico rettore, Paolo Vigo, la lettura della motivazione da parte di Fausto Piola Caselli, preside della Facoltà di economia; seguiranno la laudatio di Marco Lacchini, ordinario di economia aziendale e la lectio doctoralis di Marchionne che subito dopo riceverà il diploma e la medaglia dal preside Piola Caselli. «Dal dottor Marchionne - afferma il professor Piola Caselli - non ci aspettiamo una relazione solo di impostazione tecnica, ma un intervento ricco di spunti sociali e culturali. Quello della Fiat è un esempio di imprenditoria ideale per il Paese. Con questo riconoscimento abbiamo voluto sottolineare l’uscita dell’azienda da una situazione critica e il ritorno al profitto con costi sociali lievi».