La «prima» E Marta pensa a fare la soubrette della Baistrocchi

Il sindaco Marta Vincenzi «soubrette» nella Baistrocchi? Lo «scoop» dell’anno sembra pronto. La nostra Vincenzi, si sa, nutre per la compagnia goliardica un amore forte. Lo scorso anno, presente alla «prima», ebbe un omaggio floreale di cinquanta rose rosse. Ne fu un po’ sconvolta e molto contenta. Tantoché ha deciso di partecipare anche quest’anno. Ma in una veste particolare. L’ultimo «quadro» dello spettacolo è infatti dedicato al nostro sindaco che (stando agli autori) dovrebbe «immaginare» la sua città (cioè Genova) come una specie di Broadway, città allegra, colorata, divertente che si apre al mondo. Ebbene: da una grande scalinata dovrà scendere il sindaco, come una grande soubrette «broadwayana», cantando e accolta da uno splendido partner (tipo Fred Astaire) e da un corpo di ballo straordinario. Ebbene: stando a voci di corridoio potrebbe essere il sindaco in persona a scendere le scale, (...)