E Mediaset lancia la maratona tv contro la sete

L’acqua e i bambini. Da salvare, da far vivere. È questo il tema della quarta edizione de La Fabbrica del Sorriso, l’iniziativa di solidarietà promossa da Mediafriends, la Onlus formata da Mediaset, Medusa e Mondadori. Per la raccolta benefica di quest’anno Mediafriends ha scelto quattro associazioni che hanno nel valore dell’acqua il centro dei loro progetti umanitari: Lega italiana fibrosi cistica con il progetto Terapia respiratoria con l’acqua salata, Green Cross, con il progetto «Semina l’acqua in Burkina Faso», Save the Children, con il progetto «Salute igiene per i bambini del Nepal» e Acra, con il progetto «Tutti per l’acqua, acqua per tutti». Dei fondi beneficeranno anche Ai.Bi, Atlha Onlus, Cbm Italia, Cesvi, Ciai, Fondazione «Aiutare i bambini», Intersos, Lega del Filo d’Oro, Sos villaggi dei bambini, Telefono azzurro, Aiuef. Per tutta la settimana, da oggi al 25 marzo, La Fabbrica del Sorriso coinvolgerà i palinsesti delle Reti Mediaset e di Radio R101 in una grande maratona benefica. È partita Paola Perego su Buona Domenica, poi ogni giorno Maurizio Costanzo dagli studi di Buon Pomeriggio presenterà i progetti; Grande Fratello dedicherà la prova della settimana a La Fabbrica del Sorriso e, inoltre, Alessia Marcuzzi ospiterà in studio Fabrizio Fontana, testimonial del progetto Acra in Bolivia. Tg5 Terra mostrerà il servizio realizzato da Elena Guarnieri in Burkina Faso per Green Cross; su Italia 1 Le Iene manderanno in onda un servizio di Giulio Golia in Nepal per Save the Children, mentre il progetto in Bolivia di Acra troverà spazio in Mai Dire Martedì della Gialappa’s. Su Retequattro, l’attività della Lega italiana fibrosi cistica sarà illustrata da Emanuela Folliero a Stranamore. Radio R101 trasmetterà dalla libreria Messaggerie Mondadori di Milano, edizioni speciali dei suoi programmi. Il 22 marzo, Giornata mondiale dell’acqua, Medusa devolverà in beneficenza i proventi di tutte le sue sale cinematografiche.