E Messina rifiuta il premio

L’arbitro Domenico Messina, sotto inchiesta a Napoli per gli scandali sul calcio, ha rinunciato a ritirare il premio Artemio Franchi 2006, organizzato dalla fondazione Franchi e dalla sezione di Siena dell’Aia, per mantenere vivo il ricordo del dirigente sportivo italiano. Con una lettera, inviata agli organizzatori, ha spiegato la sua decisione. «Gli avvenimenti che hanno caratterizzato il calcio italiano negli ultimi giorni mi portano ad una riflessione sull’opportunità di ricevere un premio nel momento in cui la mia credibilità viene minata da un avviso di garanzia che per l’opinione pubblica è già una sentenza».