E il ministro Meloni sbanca il web col profumo di libertà

Il profumo più in voga tra i giovani sul web? Quello della libertà. Nella rete infatti tutti vogliono respirare Il profumo della Libertà, la pubblicazione voluta dal ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, per tenere viva e diffondere tra i giovani la memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. A pochi giorni dalla messa on-line, la versione per iPad è infatti la prima in classifica nella categoria libri e la terza nella classifica delle applicazioni gratuite più scaricate sull’Apple Store. Il profumo della libertà, oltre a essere arricchito dalla prefazione del ministro della Giustizia, Angelino Alfano, dalla lettera di Manfredi Borsellino, figlio di Paolo, dall’introduzione del procuratore nazionale antimafia Piero Grasso e da un’intervista all’ex sindaco di New York, Rudolph Giuliani, raccoglie numerosi contributi di chi è stato collega dei due magistrati.