E «Le Monde» intravede la sconfitta di Air France

«L’acquisto di Alitalia per Air France-Klm si complica seriamente». L’avvertimento arriva dal quotidiano francese «Le Monde» secondo il quale all’aspetto sociale dell’offerta, con i 2.100 esuberi annunciati dal numero uno di Air France-Klm, Jean-Cyril Spinetta, si aggiunge «un’ipoteca politica, a tre settimane dalle elezioni italiane che si terranno il 13 e 14 aprile». «È difficile - si legge - per Silvio Berlusconi, in piena campagna elettorale, accettare così com’è il piano industriale di Air France-Klm, soprattutto per il fatto che prevede l’abbandono dell’aeroporto di Malpensa a vantaggio di quello romano di Fiumicino. Come non tenere conto poi degli alleati, la Lega Nord e, soprattutto, il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, che reclamano una moratoria di tre anni per la soppressione delle linee non redditizie?». Più strana ancora, invece, è la posizione di Confindustria, «che si è detta a favore di una moratoria per salvare Malpensa», come a dire che «sarà la futura Alitalia, società privata quotata in Borsa, a continuare a sfruttare linee deficitarie, ossia perdere volontariamente soldi, fino a quando le autorità politiche e la gestione dell’aeroporto milanese troveranno soluzioni alternative».